Più Stato e meno mercato nel Perù di Ollanta Humala

Il Riformista – Al secondo tentativo Ollanta Humala ce l’ha fatta. Sconfitto da Alan García nel 2006, l’ex capitano dell’esercito ha superato Keiko Fujimori nel ballottaggio di domenica scorsa, consacrandosi presidente del Perù. Un trionfo sofferto, con i sondaggi che evidenziavano l’equilibrio tra i due candidati. Alla fine Ollanta l’ha spuntata per soli cinquecentomila voti. Si tratta di un successo storico, che tinge di rosso, per la prima volta, un governo alla

Continue reading…