Mario Magarò

FREELANCE JOURNALIST

Dalla rivoluzione alle riforme

L’Espresso – Cuba continua sulla strada delle riforme. Raúl Castro ha adottato nuove misure in materia di viaggi all’estero, proprietà di auto e case contro le resistenze di alcune frange del partito. Saranno snellite le procedure per ottenere il visto d’uscita: sinora i cubani avevano bisogno di un invito dall’estero per farne domanda. Sarà consentita la compravendita di auto e case: dal 1959 ad oggi (escluse le macchine immatricolate negli anni precedenti) la permuta e l’eredità erano le uniche possibilità per trasferire la proprietà di questi beni. L’obiettivo è aumentare il flusso di capitali sull’isola. Sono state legalizzate 178 attività professionali e sono state concesse terre in usufrutto gratuito ai contadini: una decisione che compensa il licenziamento di 500 mila impiegati statali.