Mario Magarò

FREELANCE JOURNALIST AND RESEARCHER

Category Articles

Ad Haiti è sempre emergenza

L’Espresso –  A due anni dal terremoto che la sconvolse (oltre 200 mila morti e la distruzione quasi completa della capitale Port-au-Prince) Haiti non riesce a risollevarsi. Cecilia Millian, capo dell’ong Oxfam, afferma che 520 mila persone vivono tuttora nelle tendopoli, versando in drammatiche condizioni igienico-sanitarie, come conferma l’epidemia di colera scoppiata poco più di un anno fa. La ricostruzione procede a rilento, e sul banco degli imputati ci sono sia

Continue reading…

A Morales piace espropriare

L’Espresso –  Tempi duri per gli investimenti spagnoli in Sudamerica. A pochi giorni dalla nazionalizzazione di Repsol YPF da parte del Governo argentino, ora è la volta della Bolivia. Il presidente Morales ha decretato l’esproprio della compagnia elettrica Transportadora de Electricidad, controllata con il 99,94 per cento delle quote, dal 2002, dall’iberica Red Eléctrica Española. Il leader indigeno ha motivato la misura con la necessità di garantire una copertura elettrica

Continue reading…

Crisi e cocaina, quegli italiani detenuti in Perù

L’Espresso –  Claudio attende il suo turno davanti agli sportelli dell’Ambasciata italiana a Lima. Deve sostenere degli esami neurologici ed ha fatto richiesta di rimborso spese alle autorità consolari. Si trova in Perù dal 2007, anno in cui è stato arrestato per traffico di stupefacenti: “Sono venuto per investire nella lana di vigogna, ma i soldi messi da parte non bastavano. Mi sono innamorato di una ragazza ed ho iniziato a

Continue reading…

La coca non si tocca

L’Espresso –  Il Governo di Evo Morales continua la sua battaglia a tutela della pianta di coca. È stato approvato un disegno di legge avente a oggetto la rinuncia alla Convenzione Onu del 1961 sulle sostanze stupefacenti. Il cancelliere David Choquehuanca afferma che quest’ultima viola la nuova Costituzione boliviana, che riconosce la coca come elemento della cultura locale e ne consente la masticazione delle foglie. La decisione adottata rappresenta il culmine

Continue reading…

La guerra del fumo

L’Espresso – Il gigante del tabacco Philip Morris ha citato in giudizio il Governo dell’Uruguay davanti a un tribunale internazionale. Il motivo della contesa riguarda alcuni recenti divieti in materia di fumo. L’Uruguay ha deciso di vietare la vendita delle sigarette light, misura che ha obbligato la multinazionale svizzera a ritirare dal mercato sette prodotti su dodici. Philip Morris ritiene che l’Uruguay abbia violato un trattato firmato nel 1998 con la Svizzera

Continue reading…