Mario Magarò

FREELANCE JOURNALIST AND RESEARCHER

January 2017

Homofobia en Perú

WDR Radio – Perú es el país más homofóbico de America del Sur. Una realidad marcada, según los datos de los grupos y las asociaciones para la defensa de los derechos de la comunidad GLBT, por la violencia repetida contra la identidad de genero. La legalización del matrimonio igualitario se ha convertido en la batalla de los activistas, provocando al mismo tiempo la dura reacción de la Iglesia Católica. El país

Continue reading…

Il cambio climatico minaccia i ghiacciai peruviani

RSI Radiotelevisione svizzera – I ghiacciai del Perù stanno scomparendo. L’aumento della temperatura terrestre ha causato la perdita del 40% della superficie glaciale del paese, dando origine a numerosi disastri naturali che sono costati oltre 15 mila morti begli ultimi 70 anni. L’Agenzia Svizzera per lo Sviluppo e la Cooperazione è capofila di un progetto di cooperazione internazionale che si propone di garantire un’attività di monitoraggio dello scioglimento dei ghiacciai. Nelle

Continue reading…

Spagnoli emigrano in Perù

RSI Radiotelevisione svizzera – La crisi economica della Spagna, con un tasso di disoccupazione secondo soltanto alla Grecia nel panorama europeo, sta spingendo in molti ad abbandonare la penisola iberica in cerca di lavoro. Il Perù, grazie al boom economico dell’ultimo decennio, rappresenta una delle destinazione preferite. Ingegneri ed architetti sono tra le professioni più richieste dal mercato peruviano.  http://www.rsi.ch/rete-uno/programmi/informazione/radiogiornale/Radiogiornale-2129636.html

Elecciones en Ecuador

WDR Radio – Correa, candidato de Alianza Pais, es reelegido presidente de Ecuador después de haber ganado las elecciones presidenciales con un amplio porcentaje de votos, el 57,17%. 

Elecciones en México-Yosoy132

WDR Radio – A raíz de la participación de Enrique Peña Nieto en un foro en la Universidad Iberoamericana, se originó el Movimiento Yosoy132. Un colectivo conformado en su mayoría por estudiantes de instituciones públicas y privadas que buscaba la democratización de los medios de comunicación y el rechazo a la imposición mediática del candidato del PRI en las elecciones presidenciales. 

Reformas económicas en Cuba

WDR Radio –  El objetivo del nuevo curso político inaugurado por Raúl Castro en 2008, es asegurar un flujo de dinero a través de recortes de gastos y ingresos generados por el sector privado. Unas medidas planteadas para reactivar los sectores clave de la economía cubana, en primer lugar la producción agrícola. 

Terrorismo islamico ed islamofobia in Catalogna

Rai News – Dal 2012 ad oggi, in Spagna, sono stati effettuati circa 200 arresti di sospetti terroristi islamici o di fiancheggiatori. Di questi, 63 sono avvenuti in Catalogna, dove si concentra una comunità islamica di mezzo milione di cittadini. Dopo gli attentati di Parigi, le autorità spagnole e quelle catalane hanno aumentato il livello di guardia per monitorare il livello di radicalizzazione all’interno di queste comunità. Tra gli effetti dell’allarme

Continue reading…

Thousands battle to form highest human tower

AFP – Thousands of people gather in Tarragona to see who can form the highest human tower at an annual contest in Spain

Le bombe italiane sulla guerra civile spagnola: una ferita ancora aperta

L’Espresso – “Iniziare da stanotte azione violenta su Barcellona con martellamento diluito nel tempo”. Così recitava il telegramma inviato da Roma al Generale Velardi, capo dell’Aviazione Legionaria di stanza a Maiorca, il 16 Marzo 1938. Il capoluogo della Catalogna fu investito per due giorni consecutivi da 44 tonnellate di bombe, sganciate ad intervalli di 3 ore, che causarono circa mille morti tra la popolazione civile. Si trattò del bombardamento più duro

Continue reading…

Paradosso Spagna: senza governo da dieci mesi l’economia decolla

L’Espresso – La Spagna è entrata ufficialmente nel decimo mese consecutivo senza governo. Non sono bastate due tornate elettorali, celebrate a Dicembre dello scorso anno e nel Giugno 2016, per garantire al paese un nuovo esecutivo. Una “colpa” da attribuire alla fine del bipartitismo che, dalla caduta del franchismo in poi, ha dominato la scena politica spagnola, incentrata sull’alternanza al potere tra Socialisti e Popolari. La crisi economica che ha travolto

Continue reading…